Expo 2020: Emirates al lavoro con i t.o. per la pianificazione

09/04/2019
09:51
Leggi anche: Dubai, Emirates

Per quest’anno, fatta eccezione per il volo FlyDubai su Napoli, non dovrebbero arrivare incrementi allo schedule di Emirates sull’Italia (“Undici collegamenti da riempire sono già una bella sfida” commenta il country manager Italia Flavio Ghiringhelli). Ma gli occhi in realtà sono già puntati al 2020 e in particolare all’orario invernale 2020-2021, che coinciderà con l'Expo di Dubai.

Pubblicità

“Le previsioni per l’Expo, che partirà a ottobre 2020, parlano di un traffico pari a 22 milioni di visitatori – spiega il manager – e si stima che il 70 per cento arriverà da fuori i confini degli Emirati”. Un picco della domanda che dovrà essere gestito con una pianificazione da mettere in campo con largo anticipo.

“Negli incontri che stiamo avendo con il trade – sottolinea Ghiringhelli -, da cui deriva la stragrande maggioranza del nostro business, stiamo pianificando la prossima winter, ma contemporaneamente stiamo facendo le prime valutazioni per Expo. Forse è presto per dire se aggiungeremo nuove rotte, ma è altamente probabile che andremo a rivedere l’offerta al rialzo almeno nel periodo delle festività natalizie”.

Leggi anche: Dubai, Emirates

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook