Chiuso il processo per il crac Myair, 8 condanne e 6 assoluzioni

30/01/2017
10:31
Leggi anche: myair

Si è chiuso con otto sentenze di condanna e sei di assoluzione il processo presso il Tribunale di Vicenza che vedeva come imputati gli ex vertici della compagnia Myair, coinvolta nel 2009 in un crac finanziario da 200 milioni di euro.

Pubblicità

Pesante la condanna nei confronti dell’allora amministratore del vettore low cost, Vincenzo Soddu, al quale sono stati inflitti 6 anni e 6 mesi di reclusione, secondo quanto riportato da Corriere.it, e per il quale il suo legale ha già annunciato ricorso in appello. Tra i condannati anche l’ex arbitro di calcio Luigi Agnolin, membro del cda di Myair, al quale sono stati inflitti 2 anni e 7 mesi.

La ricostruzione
I fatti risalgono al 2009, 5 anni dopo la fondazione del vettore da parte di alcuni dirigenti provenienti dal Gruppo Volare, fallita un paio di anni prima, ai quali si unì poi anche il Soddu, che aveva a sua volta fondato Volareweb nel 1997. Il 21 luglio del 2009 la compagnia fermò improvvisamente tutti gli aerei, lasciando a terra migliaia di passeggeri; il giorno successivo arrivò poi la revoca della licenza da parte dell’Enac, mentre negli scali si tentava in ogni modo di riproteggere i pax.

Nel mese di ottobre dello stesso anno arriva poi la sentenza di fallimento e la nomina di un amministratore straordinario. Intanto parte anche l’indagine, dalla quale emerge appunto che dietro lo stop e il fallimento si cela anche una bancarotta multimilionaria, vicenda che porta all’arresto di Soddu a dicembre del 2010.

Leggi anche: myair

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook