I taxi di New York sfidano Uber: arriva lo sharing delle auto gialle

08/06/2017
13:13
Leggi anche: new york

I tassisti di New York si organizzano per contrastare l’avanzata di Uber. Come riporta lastampa.it le famose ‘auto gialle’ hanno deciso di attivare un servizio di ‘sharing’ che consente agli utenti di condividere le corse (e le relative spese).

Pubblicità

I numeri, del resto, parlano chiaro: a marzo 2017 i taxi di New York hanno effettuato 332.075 corse, numero decisamente inferiore alle 393.886 realizzate nello stesso mese dello scorso anno.

In base a quanto riporta il sito del quotidiano, circa 7mila taxi (ovvero circa la metà di quelli presenti nella metropoli) hanno accettato di legarsi a servizi innovativi come Via e Curb. Utilizzando questa applicazione, i clienti possono chiamare il taxi con il cellulare; l’auto verrà a prenderli sul posto, con la differenza che gli utenti divideranno la corsa con altri passeggeri e ognuno pagherà il 60% del prezzo del percorso condiviso. Un sistema che dovrebbe consentire un risparmio agli utenti e un maggiore guadagno ai tassisti.

Leggi anche: new york

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook