Cwt scavalca la fee sui gds, accordo con British Airways e Iberia

17/10/2017
11:25
Leggi anche: Cwt, Iag

Entrerà in vigore il primo novembre l’accordo pluriennale di distribuzione siglato da Carlson Wagonlit Travel (Cwt) con British Airways e Iberia. Un’intesa che di fatto scavalca la fee
sulle prenotazioni effettuate via gds; tutti i viaggiatori Cwt, sia quelli del segmento bt, sia quelli leisure, non dovranno infatti pagare il supplemento previsto dai vettori sulle prenotazioni create nei Gds che aderiscono alle condizioni di Iag, società madre di British Airways e Iberia.

Pubblicità

“L'intesa - commenta Brian Mogler, senior vice president Global Supplier Management di Cwt -  rafforza ulteriormente la nostra lunga partnership con Ba e Ib e mette in evidenza il nostro impegno reciproco nello sviluppo della New Distribution Capability (Ndc), così da ottenere una migliore differenziazione dei prodotti”.

E ribadisce come, pur ritenendo che siano ancora i gds a offrire la migliore piattaforma tecnologica, Cwt continuerà a “minorare e valutare con attenzione anche le nuove tecnologie  funzionalità”.

A maggio 2017 International Airlines Group (Iag) aveva annunciato che avrebbe introdotto un “distribution technology charge” pari a 10 dollari per ciascun segmento di una prenotazione aerea, a partire dal 1° novembre 2017. Un biglietto di andata e ritorno, per esempio, contiene tipicamente due segmenti e pertanto avrebbe un supplemento Iag di 20 dollari.

Leggi anche: Cwt, Iag

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook