Flixbus alle agenzie:
"Potete diventare
la nostra biglietteria
sul territorio"

di Oriana Davini
21/02/2018
08:01
Leggi anche: Flixbus

Lavora già con 5mila agenzie ma il vero obiettivo è "affiliare tutte quelle esistenti in Italia": Andrea Incondi (nella foto), country manager Italia di FlixBus, ha un piano ben preciso in testa.

Pubblicità

L'idea è quella di conquistare il canale agenziale per avere biglietterie locali sul territorio, anche in zone non ancora servite, in modo da preparare l'espansione con anticipo. Così, sottolinea il manager, "ogni volta che apriamo una nuova rotta le adv sono già autorizzate a vendere i nostri biglietti".

Le nuove rotte
Visto il piano strategico, i dettaglianti avranno di che lavorare: FlixBus, infatti, collega già 200 città in Italia ma entro la fine del 2018 saranno almeno 350. Dieci arriveranno entro l'estate e riguarderanno il Centro Sud Italia. Di pari passo la crescita dei pax: "Dal 2015 ad oggi abbiamo trasportato 7,5 milioni di persone, 4,5 milioni solo l'anno scorso: nel 2018 contiamo di crescere allo stesso ritmo".

Non solo trasporto
In arrivo potrebbero esserci anche nuovi prodotti: già dall'anno scorso FlixBus ha inaugurato una serie di tratte verso località sciistiche e parchi a tema. "Ragioniamo su un prodotto che è diverso dal mero trasporto - assicura il manager -: vogliamo costruire una rete di collegamenti verso le località sciistiche, lavoriamo sulle destinazioni estive e stiamo ragionando sugli outlet".

Leggi anche: Flixbus

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook