|

Al via il Mxp-Toronto targato Air Italy. Dimitrov: “In arrivo altre nuove rotte”

Si chiude il cerchio. Con il volo da Milano Malpensa a Toronto, inaugurato questa mattina, Air Italy completa il tris di novità per il lungo raggio estivo insieme a Los Angeles e San Francisco, confermando la centralità del Nord America per lo sviluppo della compagnia controllata da Qatar Airways e il fondo Akfed, che fa capo all’Aga Khan.

Ma il vettore non vuole fermarsi qui. Il chief operating officer Rossen Dimitrov, ancora una volta frontman, annuncia che il percorso avviato è solo all’inizio, precisando che non sono mancate le difficoltà, ma che si va avanti con quel piano voluto direttamente dal ceo di Qatar Akbar Al Baker.

“Dopo le novità stagionali di questa estate – racconta – manterremo per l’inverno New York e Miami e introdurremo le Maldive, Zanzibar e Mombasa”.

Un'estate in anticipo
Ma sarà poi la summer del prossimo anno a dare un ulteriore impulso al sodalizio con Malpensa, che ha trovato ormai in Air Italy un alleato importante per la propria crescita.

“Annunceremo i voli estivi con largo anticipo – ha aggiunto – e posso dire sin da ora che torneranno i collegamenti inaugurati in queste settimane. Non solo. Ci saranno altre due novità sul lungo raggio. Ma non è ancora possibile fornire i dettagli”.

Solo un sorriso come risposta alla domanda se una di queste due rotte sarà quella su Chicago (ovvero il volo inizialmente annunciato già per questa stagione estiva): “Presto avrete delle risposte”. E ribadisce: “Stiamo facendo un buon lavoro, cresciamo e arrivano i risultati – conclude -. Sono molto orgoglioso del mio team in Air Italy”.

Leggi anche: Malpensa, Air Italy