Fto: “Nessuna risposta da Iata sul nostro ingresso in Apjc”

07/06/2019
15:23
Leggi anche: Fto

“Nonostante gli ultimi solleciti da parte di Fto, riguardo la legittima richiesta di entrare a far parte di Apjc Italia, Iata continua a non dare alcuna risposta alle istanze della Federazione”. Così una nota dell’associazione torna ad aprire il dibattito sull’ingresso di Fto all’interno dell’organo Iata.

Pubblicità

A intervenire, in particolare, è Alfredo Pezzani (nella foto), componente di Confturismo-Confcommercio del gruppo di lavoro Trasporto aereo di Ectaa e responsabile della commissione trasporti di Fto.

Il manager richiama in particolare l’attenzione sui temi attualmente in discussione, che potrebbero determinare in maniera significativa il futuro della biglietteria aerea.

Tra questi, elenca Pezzani, “la Review of Regulation 80/2009 - Crs Code of Conduct, o la Review of Regulation 1008/2008 – Air Services Regulation, o ancora l’imminente implementazione di NewGen Iss con la conseguente revisione dei local financial criteria e di un'altra serie di parametri che condizioneranno pesantemente la vita degli agenti di viaggi”.

Il manager concluso sottolineando: “Chiedere di far parte di Apjc è più che lecito, nel nostro caso ampiamente dimostrato dai volumi dei Bsp gestiti dai vari associati Fto”.

Leggi anche: Fto

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook