Alitalia e l'autunno
il piano dei voli
per il primo rilancio

28/07/2020
15:37
 

Un primo incremento più contenuto a settembre per poi arrivare a un aumento del 29 per cento su agosto. E il piano di ripresa dei voli internazionali di Alitalia, che rilancerà alcune rotte a medio e lungo raggio e incrementerà l’offerta di direttrici già riaperte.

Pubblicità

Riattivata la rotta su Buenos Aires da Roma e partiranno i collegamenti inizialmente programmati per metà agosto su Giappone, Israele e Algeria. Per quanto riguarda Milano, tornerà il volo su New York mentre da Linate riaprirà la rotta su Francoforte.

Il programma
“Nel mese di ottobre – spiega la compagnia in una nota - Alitalia riprenderà i voli da Milano Linate verso Düsseldorf e Parigi Orly, oltre ad aumentare ulteriormente il numero di frequenze su collegamenti internazionali e nazionali da Roma e da Milano”. In totale in questo mese verranno effettuati circa 1.630 servizi alla settimana su una rete di 45 destinazioni, di cui 19 domestiche, raggiungendo così un’attività pari al 46% di quanto era stato pianificato prima dell’inizio della pandemia.

Più frequenze
Per quanto riguarda le rotte oggetto di un aumento delle frequenze, ci sono, da Fiumicino, Ginevra, Bruxelles, Nizza, Tunisi, Zurigo e Il Cairo, mentre sul domestico il volo Linate-Fiumicino salirà a 22 al giorno. Da Milano Linate, Alitalia riattiverà a settembre i voli internazionali verso Francoforte (14 servizi settimanali) e aumenterà le frequenze dei collegamenti per Londra Heathrow, Parigi Charles De Gaulle e per Bruxelles.


TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook