Lucchini, Aniasa: "L'autonoleggio chiede maggiori attenzioni"

di silvana piana
11/11/2009
08:45
Leggi anche: trasporti, autonoleggio
Pubblicità

"Senza tempestivi interventi, il settore dell'autonoleggio rischia un ulteriore rallentamento, mentre le sue oltre 60mila aziende clienti, per i maggiori oneri che devono sostenere, perdono in competitività". È l'allarme lanciato dall'Aniasa - Associazione nazionale industria autonoleggio e servizi automobilistici nel corso del convegno 'L'autonoleggio costruisce il dopo-crisi' svoltosi a Roma. Nonostante gli indicatori dei primi mesi del 2009 mostrino qualche segnale di crescita, inferiore rispetto agli scorsi anni, il settore, da gennaio 2009 ad ora, ha fortemente accusato la crisi economica internazionale. Secondo Roberto Lucchini, presidente dell'Aniasa, "è fondamentale una maggiore attenzione a livello governativo verso il ruolo del settore nell'ambito dei flussi e della mobilità turistica e cittadina, tramite la pianificazione di infrastrutture adeguate e di sinergie operative con amministrazioni locali, stazioni ferroviarie e società concessionarie degli aeroporti per poter garantire servizi efficienti a turisti e cittadini".

Leggi anche: trasporti, autonoleggio

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook