Dossier Alitalia-Etihad:
decisione entro domani

24/04/2014
17:20
Leggi anche: Alitalia, Etihad

Due giorni per decidere. Poi potrebbe essere rottura definitiva tra Alitalia e Etihad.

Pubblicità

L’anticipazione arriva oggi dalle colonne di Repubblica, che svela i retroscena legati agli ultimi convulsi giorni della trattativa tra le parti, arenatasi improvvisamente mentre tutto faceva presupporre che il traguardo fosse ormai a portata di mano.

Lo stesso premier Matteo Renzi ieri ha confermato che anche il Governo è in attesa di una nuova proposta da parte di Etihad, ma sul fronte di Abu Dhabi proprio la posizione dell’esecutivo sarebbe ora il nodo principale da risolvere. E non di poco conto.

Nella sostanza gli Emirati vorrebbero garanzie precise su future normative, scrive Repubblica, legate a vincoli per le low cost e liberalizzazione di Linate. E fin qui il problema potrebbe essere risolto, considerando che il Governo sta già lavorando su questi capitoli.

Ma è il secondo vincolo che sta facendo traballare l’affare e tutto il futuro di Alitalia: Etihad, infatti, non sarebbe disposta ad accollarsi nulla del passato di Alitalia, vale a dire debiti e pendenze. Una somma non di poco conto, che ricadrebbe così su una sorta di bad company (per la seconda volta in pochi anni) e quindi, in pratica, sarebbe a carico dello Stato. Per l’immagine del Governo Renzi un problema di difficile soluzione, considerando anche la situazione delle casse dello Stato.

Leggi anche: Alitalia, Etihad

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook