Vacanze in villa
e workation di lusso:
i trend della ripresa
secondo Rocco Forte

di Stefania Galvan
23/03/2022
08:08
Leggi anche: rocco forte

Ha raggiunto il suo culmine in piena pandemia, quando il distanziamento sociale era fondamentale, ma la sua fortuna sta proseguendo anche quest’anno. È il trend delle vacanze in villa, che nel caso di Rocco Forte Hotels uniscono il vantaggio della privacy alla possibilità di usufruire di tutti i servizi alberghieri.

Il tutto, ovviamente, all’insegna dell’eccellenza dell'ospitalità e delle esperienze, come spiega a TTG Antonello de Medici, director of operations di Rocco Forte Hotels (nella foto): “Mi riferisco - specifica - al Verdura Resort, la nostra struttura siciliana oggetto di un ingente investimento per la creazione delle nuove unità indipendenti: le Rocco Forte Private Villas, con piscina e accesso privato”.

Un progetto dinamico
Per ora sono una quindicina quelle pronte, ma il loro numero è destinato ad aumentare: “Il nostro - sottolinea de Medici - è un progetto dinamico: ne nasceranno altre, stiamo valutando le loro dimensioni in base alle richieste del mercato. Alcune infatti verranno messe in vendita, altre in affitto per soggiorni medio-lunghi”.

E sì perché, come dicevamo prima, il periodo di permanenza si è decisamente allungato rispetto al passato: “Lo sviluppo della cosiddetta workation, la tendenza che permette di lavorare da remoto in un luogo di villeggiatura, sta allungando la durata media dei soggiorni anche per i mercati internazionali”.

Il ritorno di inglesi e americani
Mercati che si stanno riaffacciando in Italia, nonostante tutte e difficoltà: “In Sicilia sono ritornate le prenotazioni di inglesi e statunitensi, i nostri bacini di riferimento - sostiene de Medici -, anche se la mancanza di voli diretti penalizza i turisti del long haul. Il prosieguo della stagione dipenderà molto dalla connettività aerea, ma comunque per il mercato Usa l’Italia è diventata la prima destinazione europea, seguita da Parigi e Londra”.

Il settore degli individuali è quello che sta dando i riscontri più soddisfacenti: “L’Italia è stata tra i leader in termini di gestione della pandemia – sottolinea de Medici – ed è finalmente giunto il momento di raccogliere i frutti della sua politica. Questo i turisti internazionali lo hanno capito bene, perciò stanno tornando: ritengono il nostro un Paese ‘safe’”.

Smart working in città
Accanto alla workation extraurbana continua poi il successo dello smart working di lusso in città: “Riscontriamo un’interessante crescita delle prenotazioni per i nostri cinque appartamenti superesclusivi in Piazza di Spagna, la Rocco Forte House. E non mancano le richieste per soggiorni che superano anche il mese”.

E proprio per venire incontro a questa nuova tendenza di soggiorni upper level in appartamento Rocco Forte Hotels ha scelto Milano come seconda piazza, nella quale aprirà i suoi nuovi appartamenti in via Manzoni nel 2023. Anche in questo caso gli ospiti potranno scegliere la privacy dell’appartamento oppure optare per i i servizi del vicino The Carlton Hotel Milano, il nuovo hotel Rocco Forte che aprirà sempre il prossimo anno.

Leggi anche: rocco forte

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook