Dorigotti, Sea Prime:
“Ecco perché
la business aviation
continua a crescere”

di Alberto Caspani
15/04/2022
12:05
 

Cambiano gli scenari internazionali di volo, ma il trend della business aviation continua a crescere. Anche nei primi tre mesi del 2022 il traffico su Milano Malpensa e Linate, racconta Sea Prime, ha fatto segnare risultati eccezionali, con numeri superiori alla media italiana ed europea: +60% sul 2021 e +17% sul 2019, a conferma di quanto emerso nel servizio sull’aviazione generale uscito su TTG Luxury Spring Edition.

“Sono gli effetti della strategia di adeguamento delle nostre infrastrutture - spiega Chiara Dorigotti (nella foto), ceo di Sea Prime - così come dell’allineamento alle nuove regole. La gestione dei voli sanitari e rescue nel 2020 ha permesso di non interrompere l’attività durante il picco della pandemia, mettendo in evidenza i punti forti della nostra offerta: rapida disponibilità di collegamenti, efficienza negli spostamenti, sicurezza sanitaria. Fattori che hanno avvicinato nuovi utenti e allargato in modo strutturale la quota di mercato”.

I servizi di business aviation dei due aeroporti milanesi sono ricercati principalmente da una clientela bleisure che, nel 2021, ha volato per due terzi in Europa e per il resto su lungo raggio, attratta da grandi eventi del territorio come il Gran Premio di Formula 1, la Fashion Week o il Salone del Mobile: fondamentale, dunque, un ulteriore sviluppo delle infrastrutture in vista delle Olimpiadi di Milano Cortina 2026.

Più spazi e sostenibilità per la business aviation
“A Linate Prime - evidenzia Dorigotti - è già iniziata la costruzione di un nuovo hangar di 4.700 metri quadri con rating di sostenibilità BREEAM, destinato a portare a 34mila metri l’offerta complessiva degli spazi hangar di Milano Prime, con ulteriore disponibilità per i jet privati nei prossimi anni".  

Sea Prime crede nella crescita del traffico extra Ue. "Puntiamo a offrire servizi sia per gli aeromobili (hangar, rifornimenti, manutenzione), sia per i passeggeri (concierge, lounges, sale riunioni), in modo da consolidare il traffico intercontinentale - spiega Dorigotti - . Recentemente abbiamo anche aperto una pagina Instagram come Milano Prime per comunicare direttamente con utenti e stakeholders, promuovendo ad esempio l’utilizzo di rampe elettriche o il primo rifornimento di biocarburante (SAF) in Italia, prodotto da Eni”.


TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook