Crystal Cruises, nessuno vuole rilevare la flotta fluviale

22/06/2022
12:01
 

Nessuno vuole la flotta fluviale di Crystal Cruises. La compagnia è ferma da inizio anno e, se da una parte le grandi navi oceaniche sono già state vendute, sembra che le navi impiegate sui fiumi europei non stiano riscuotendo lo stesso successo.

Secondo quanto riporta Travel Weekly, nessun competitor sembra essere interessato a rilevarle. E ora il rischio è che l’intera flotta fluviale perda valore con il passare del tempo.

“Non abbiamo in programma di acquistare le navi di Crystal”, ha dichiarato senza giri di parole Pamela Hoffee, presidente di Avalon Waterways, contattata dalla testata. Secondo la Hoffee le navi Crystal non sarebbero adatte alla sua flotta di Suite Ships.

Sulla stessa linea Marcus Leskovar, vicepresidente esecutivo di Amadeus River Cruises, secondo cui l’acquisto e il rinnovo delle navi Crystal sarebbe uno sforzo proibitivo. Il tempo però potrebbe far cambiare idea. "Il prezzo richiesto diminuirà se non ci sono interessati - ha affermato Leskovar -. A un certo prezzo ci sarà un acquirente che prenderà le navi e le modificherà o le ristrutturerà, o le integrerà in una flotta esistente".

Nessun commento invece da parte di Riviera River Cruises, Uniworld, AmaWaterways e Viking.


TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook