Cresce la famiglia italiana di Relais & Châteaux: arriva Borgo Santandrea

05/07/2022
09:19
 

Il cinque stelle di Amalfi, Borgo Santandrea, è l’ultima new entry estiva della famiglia di Relais & Châteaux, che porta così a 51 gli associati italiani: 40 alberghi più 11 ristoranti senza camere.

Borgo Santandrea, 29 camere e 15 suite, è situato a 90 metri d'altezza su una scogliera a strapiombo sul Mediterraneo, che sovrasta un antico villaggio di pescatori: una struttura che, commenta il Maître de Maison Maurizio Orlacchio, general manager & co-owner di Borgo Santandrea, “è il risultato di una sfida entusiasmante, un ambizioso progetto di due famiglie di albergatori indipendenti, De Siano e Orlacchio, legate da una profonda conoscenza del mondo dell’ospitalità che si tramanda da tre generazioni e da un solido rapporto di amicizia. Borgo Santandrea è la nostra casa, una residenza sul mare, che ha riunito tanti artigiani, artisti e brand italiani iconici per creare un’atmosfera unica in cui il design anni '50 si fonde con il classico stile mediterraneo”.

Il legame con il territorio
Il progetto di ristrutturazione, durato quattro anni, ha valorizzato l’eccellenza della maestranza locale e italiana, dando voce ai piccoli artigiani che hanno realizzato vere opere d’arte più che elementi di arredo. “Oggi - continua Orlacchio - 8 ascensori rendono possibile il raggiungimento di quasi ogni angolo di Borgo Santandrea, dalla suggestiva terrazza in cima all’hotel fino alla spiaggia privata e un nono ascensore è in fase di completamento”.

Focus sulla sostenibilità
Grande l’attenzione alla sostenibilità ambientale della struttura, con un progetto che si è avvalso di tecnologie per il risparmio energetico e sistemi di gestione dei rifiuti all’avanguardia: “Sono stati realizzati investimenti in veicoli elettrici - aggiunge Orlacchio -,  si è minimizzato l’uso della plastica e sono stati selezionati fornitori locali e prodotti a km zero per i ristoranti. Quello della sostenibilità è un percorso appena iniziato, un impegno sistematico che ci guiderà nelle future scelte gestionali”.

Insieme a Borgo Santandrea entrano a far parte ufficialmente dell’associazione altre 8 dimore in Francia, Germania, Paesi Bassi e oltreoceano in California, Sudafrica, Argentina e Messico.


TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook