Un tuffo nella storia di Firenze: il palazzo di Beatrice diventa dimora storica

29/09/2022
12:03
Leggi anche: firenze

Rinasce a nuova vita uno dei luoghi simbolo della storia e della cultura di Firenze: la casa di Beatrice. A pochi passi dal Duomo riapre Palazzo Portinari Salviati, costruito nel 1200 dalla famiglia Portinari, cui apparteneva appunto la musa di Dante. Nel 1456 Jacopo Salviati, marito di Lucrezia de’ Medici, lo ampliò trasformandolo in un gioiello dell’architettura rinascimentale che, nei secoli, ha ospitato papi, cardinali, re e regine, da Leone XI a Federico IV di Danimarca.

Ora lo studio Spagnulo & Partners lo ha riconvertito in una dimora storica gestita da LDC Group. Al suo interno, spiega wellmagazine.it, 13 suite, 25 appartmaneti, un ristorante stellato e una spa. Tra le suite le cinque storiche, al piano nobile, con grandi vetrate e dettagli rinascimentali restaurati, tra cui i camini in pietra serena, il pavimenti in cotto toscano e gli alti soffitti a cassettoni.

Leggi anche: firenze

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook