Il viaggiatore evoluto
I trend del 2023
nel nuovo report
firmato Hilton

16/11/2022
08:03
 

Dal viaggiatore cambiato al viaggiatore evoluto. È questo il percorso a cui si assisterà nel corso del 2023 secondo il Trends Report 2023 di Hilton, che la società alberghiera ha appena pubblicato e che è frutto di un sondaggio globale e di un’analisi delle tendenze realizzato da Material per Hilton.

"Nel 2022, i viaggiatori hanno cercato nuove esperienze in tutto il mondo e si sono riconnessi con le persone e i luoghi che amano - spiega Chris Nassetta, presidente e amministratore delegato di Hilton -. Il 2023 Trends Report mostra le preferenze in evoluzione dei viaggiatori e quanto siano ansiosi e ottimisti riguardo alle loro avventure future”.

Sono 4 i punti chiave per leggere il 2023 dell’ospitalità e del travel secondo Hilton.

1. I viaggi in cerca di esperienze e connessioni umane più profonde
Il viaggio diventa una porta per scoprire prospettive diverse e tradizioni. Nel 2023, i viaggiatori si concentreranno sui viaggi per creare legami più profondi con la famiglia, gli amici, i colleghi, i clienti, le culture e il pianeta.
Quasi la metà (49%) degli intervistati desidera immergersi nella cultura e nei prodotti locali durante i viaggi e un altro 40% desidera un accesso personalizzato a esperienze o attività uniche, come spettacoli, eventi, trattamenti termali o lezioni.

2. Il viaggio è ricerca di benessere
Il benessere generale rimane una priorità per i viaggiatori poiché la metà (50%) degli intervistati cerca esperienze nel 2023 che siano in linea con i propri obiettivi e priorità di stra bene sia nella mente, sia nel corpo sia nello spirito.
Per circa 1 viaggiatore su 2 (47%), il benessere fisico e l'accessibilità a strutture per il fitness saranno al primo posto quando si tratterà di viaggiare nel 2023. Gli ospiti cercheranno anche momenti di connessione con le comunità, oltre a soluzioni che migliorano la loro salute mentale ed emotiva.

3. I viaggiatori vorranno essere assistiti più che mai
Il prossimo anno, Hilton prevede che i viaggiatori ameranno la cura e l’assistenza più che mai: l'86% degli intervistati che indica di volere riconoscimento e personalizzazione mentre è in viaggio e un altro 25% che afferma di volere che le società di viaggi e ospitalità soddisfino le loro esigenze personali nel 2023.
Nello specifico, il 54% è alla ricerca di cibi e bevande personalizzati e il 50% è alla ricerca di esperienze e attività personalizzate.

4. Viaggiare con facilità
Il 2022 ha evidenziato difficoltà inaspettati nei viaggi. La ricerca di Hilton ha scoperto che più della metà (56%) dei viaggiatori darà la priorità all'adozione di soluzioni che semplifichino i viaggi. Quasi 9 intervistati su 10 (86%) cercheranno almeno una cosa da personalizzare durante le loro esperienze di viaggio e interazioni, e il 26% degli intervistati prevede che le tecnologie alberghiere saranno importanti per loro per un soggiorno senza problemi.
Gli ospiti cercheranno l'ospitalità e il servizio che si aspettavano prima della pandemia, che si tratti di consigli personalizzati sui ristoranti, o cambiamenti delle prenotazioni.


TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook