Il Lussemburgo inaspettato, i segreti di una destinazione ancora da scoprire

19/01/2017
15:38
 

Un polmone verde, luogo d’arte e di castelli, ma anche di vini pregiati. Il Lussemburgo non è solo ‘il Paese delle banche’.

Pubblicità

A una sola ora di volo da Milano, sa riservare molte soprese ai suoi visitatori, al punto da essere ribattezzato dall’ente del turismo locale come ‘il Paese inaspettato’. Perché nessuno immaginerebbe di trovare in un territorio così piccolo e abitato solo da poco più di 540mila persone una delle popolazioni più multietniche del mondo, paesaggi naturali unici e una storia di lunga data.

Ma il Lussemburgo è anche buon vino ed è anche Schengen, meta imperdibile per ogni europeo. Altri segreti e ulteriori curiosità sulle attrazioni e i collegamenti nel servizio a pagina 15 di TTG Magazine, disponibile online sulla DIGITAL EDITION


TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook