Vacanze in Bulgaria: dalla movida ai pellegrinaggi

di Sveva Faldella
23/01/2017
16:23
Leggi anche: Bulgaria

"Una destinazione ancora non ancora troppo commercializzata ma soprattutto estremamente abbordabile". Stefano Osso, titolare del t.o. Vacanze in Bulgaria, motiva così la decisione, presa nel 2009, di investire tutto nella meta.

Pubblicità

"Già precedentemente organizzavo tour nel Mar Nero - prosegue -, ma poi ho deciso di concentrarmi sulla Bulgaria perché è una meta unica. È molto competitiva per quanto riguarda i prezzi, ma soprattutto è un'ottima alternativa in un periodo di notevole restrizione dei mercati".

Una realtà molto particolare, la definisce Osso, in grado di intercettare target diametralmente opposti: "Da una parte viaggiatori dai 40 ai 50 anni interessati alla proposta culturale di Sofia o ai pellegrinaggi nelle località di culto, e dall'altra studenti liceali e universitari in cerca di divertimento sulle spiagge del Mar Nero e attratti dalla effervescente movida locale".

Leggi anche: Bulgaria

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook