Il booking online degli italiani, Trivago fotografa le abitudini più insolite

27/01/2017
08:00
 

Che gli italiani, per viaggiare, si sveglino sempre all’ultimo minuto è risaputo, ma il fatto che prenotino spesso di lunedì non è altrettanto assodato. A far luce sulle abitudini dei viaggiatori della Penisola è l’Osservatorio Trivago, che evidenzia come sia proprio il primo giorno della settimana, in particolare tra le 21 e le 23, il momento ideale per cercare la struttura della prossima vacanza.

Pubblicità

La durata e la spesa delle vacanze
In media trascorrono 3 notti in hotel, con un pernottamento in più nel periodo estivo. Quella che varia a seconda delle stagioni è la disponibilità a spendere. Il periodo in cui gli italiani scelgono di destinare qualche euro in più per il proprio hotel è la primavera, quando spendono in media 150 euro a notte.

L’estate viene subito dopo, con una media a notte di 140 euro, seguita dai 120 euro dell’inverno e dai 118 dell’autunno. Infine la conferma del dato più noto: la maggior parte degli utenti italiani effettua la ricerca del proprio albergo a poca distanza da date importanti come Ferragosto o Capodanno. Il picco di ricerche rilevato da Trivago per le vacanze natalizie si registra intorno alla 49esima settimana dell’anno, mentre per quelle estive intorno alla 32esima, solitamente proprio agli sgoccioli del 15 agosto.


TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook