Venezia approva la costruzione di 4 nuovi hotel a Mestre: è polemica

06/02/2017
11:16
 

Quattro nuovi hotel apriranno a Mestre, nell’area vicino alla stazione, come parte di un progetto di riqualificazione, e nella città della Laguna già scoppi ala polemica. La giunta del comune di Venezia ha infatti approvato un piano di riqualificazione per l’area di Mestre, che prevede anche la nascita di 4 nuove strutture ricettive. Un programma che non piace all’Ava, l’Associazione veneziana albergatori, come racconta La Nuova Venezia.

Pubblicità

“Più alberghi vengono aperti, più gente arriva a Venezia e il Comune a questo punto si deve decidere – dice il direttore di Ava, Claudio Scarpa - : sta discutendo di mettere un tetto al turismo che in determinati periodi dell’anno a Venezia è una presenza davvero invadente, ma sta anche facendo aprire nuovi alberghi in terraferma, che significa non mettere alcun tetto”.

Il tema dell’iperaffolamento della città lagunare è all’odine del giorno, tanto che una commissione consiliare apposita sta valutando le diverse soluzioni proposte. “Parliamoci chiaro – dice Scarpa - : già adesso il sistema ricettivo veneziano, parlo di alberghi e b&b a Mestre e Venezia comprende 48mila posti letto. Significa 48mila persone che, prenotando, hanno diritto di visitare Venezia. E dei pendolari cosa facciamo?”.

Una questione che l’aggiunta di 1.900 nuovi posti letto non può che complicare.


TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook