Le città d’arte chiedono aiuto ai tour operator

08/02/2017
14:57
 

C’è qualcosa di nuovo nel mondo delle grandi città d’arte italiane. Il 2017 si apre all’insegna di una inedita collaborazione fra le amministrazioni comunali di Firenze, Venezia e Roma con i loro operatori turistici di riferimento. Se questa parta da una richiesta di aiuto delle pubbliche amministrazioni o se siano i t.o. che, finalmente, hanno voluto scommettere su una visione più ampia del loro ruolo non è dato sapere.

Pubblicità

Quello che è evidente è che, almeno nei tre grandi punti del turisdotto italiano, il rapporto fra operatori e amministrazioni sta producendo progetti concreti, soprattutto per quanto riguarda la gestione dei flussi, tema chiave esploso in tutta la sua evidenza lo scorso anno ma già da tempo uno dei veri problemi dei luoghi simbolo del turismo italiano.

A questa novità e alle soluzioni che stanno emergendo è dedicato un ampio servizio su TTG Magazine in distribuzione e consultabile online sulla Digital Edition.

A Venezia gli operatori propongono di occuparsi interamente della gestione dei flussi, forti di una sorta di imprimatur da parte dell’amministrazione. A Firenze, invece, si sceglie la via tecnologica, affidando a un portale online decentralizzazione dei flussi e tutele anti abusivismo. Roma, infine, chiama a raccolta gli operatori per plasmare la domanda.

IL SERVIZIO COMPLETO È DISPONIBILE SULLA DIGITAL EDITION DI TTG MAGAZINE A PAGINA 4.


TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook