La ripresa del Belgio: Fiandre e Vallonia ottimiste per il 2017

di Andrea Guerra
10/02/2017
21:00
 

Flussi in crescita anche dall'Italia verso il Belgio. Dopo un 2016 caratterizzato dall'incertezza e chiuso con un brusco calo di arrivi turistici da tutta Europa, il nuovo anno del Belgio si apre all'insegna dell'ottimismo. Lo confermano gli enti della Vallonia e delle Fiandre.

Pubblicità

"La ripresa è evidente, stanno tornando gli individuali ma anche i gruppi. Il mercato italiano ha ricominciato a muoversi e a dare segnali di ripresa. La crisi non è ancora superata, ma è necessario guardare oltre", dice Silvia Lenzi, responsabile dell'ufficio del turismo della Vallonia.

"I primi nove mesi del 2016 si sono chiusi con un calo del 30 per cento. Ma le performance delle campagne che abbiamo attivato dopo l'estate 2016 ci mostrano trend di prenotazione in progressiva ripresa" conferma Giovanna Sainaghi, direttrice di VisitFlanders Italia.


TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook