Norma anti-FlixBus nel Milleproroghe: “Non c’è più tempo per modificarla”

21/02/2017
10:49
Leggi anche: Flixbus

Difficile, ora come ora, indovinare il destino di FlixBus. La norma contenuta nel Milleproroghe che obbliga le imprese che si occupano di bus interregionale a svolgere come attività prevalente quella di trasporto passeggeri sembra ormai destinata a diventare legge.

Pubblicità

Secondo quanto affermato da lastampa.it, infatti, il decreto non sarà toccato. Il presidente della commissione Affari costituzionali della Camera dei Deputati Andrea Mazziotti, infatti, sostiene che ormai il documento “è in scadenza ed è impossibile sopprimere questa norma”. Ma precisa anche che “è importante cancellarla nel primo provvedimento utile”.

Ma, intanto, Daniele Capezzone di Direzione Italia ha già presentato (insieme a tre colleghi) ha già presentato un emendamento per cancellare la norma inserita nel testo passato al vaglio del Senato. Capezzone sottolinea inoltre che il provvedimento potrebbe “aprire la strada a motivati e fondati ricorsi da parte dell’azienda danneggiata”.

La battaglia di FlixBus per continuare a operare sul territorio italiano potrebbe essere solo agli inizi.

Leggi anche: Flixbus

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook