Trump, arriva il secondo bando: stop ai visti per sei Paesi

07/03/2017
09:20
Leggi anche: Donald Trump

Trump ci riprova. Dopo aver incassato le bocciature in tribunale per il suo primo ordine esecutivo sull’immigrazione, il presidente degli Stati uniti ha riscritto il provvedimento escludendo l’Iraq dalla lista dei Paesi musulmani considerati conniventi con il terrorismo.

Pubblicità

Il divieto a entrare negli Stati Uniti riguarda, ora, i cittadini di sei Stati: Siria, Iran, Yemen, Somalia, Sudan e Libia, ed entrerà in vigore dal 16 marzo ma non avrà valore retroattivo. Ciò significa che i viaggiatori che hanno già ottenuto un visto potranno entrare nel Paese, mentre agli altri l’ingresso sarà vietato per 90 giorni. È inoltre previsto lo stop di 120 giorni a tutti i profughi, anche i siriani.

Inoltre, se nel primo bando i profughi cristiani avevano una sorta di precedenza, ora questo riferimento è stato tolto, ma nel 2017 entreranno solo 50mila rifugiati, la metà di quelli fatti entrare da Obama.

Leggi anche: Donald Trump

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook