“Voucher solo per famiglie e aziende senza dipendenti”

09/03/2017
11:12
 

Arriva una nuova ipotesi per la revisione delle norme sull’uso dei voucher. Secondo quanto riportato da Il Sole 24 Ore, l’ultima proposta al vaglio della Commissione Lavoro alla Camera prevederebbe l’utilizzo dei buoni lavoro solo per le famiglie e per le aziende senza dipendenti.

Pubblicità

Non solo: la nuova legge potrebbe ridurre anche i tetti massimi di utilizzo, introducendo un limite massimo di 3mila euro l’anno di pagamenti in voucher totali (ovvero per tutti i lavoratori)  per le aziende e abbassando da 7mila a 5mila euro quello per le famiglie.

Inoltre, i buoni lavori potranno essere utilizzati solo per alcune categorie, ovvero studenti, pensionati, disoccupati, disabili, soggetti in situazioni di disagio sociale ed extracomunitari con permesso di soggiorno e in stato di disoccupazione da oltre 6 mesi.

Obiettivo finale, realizzare una legge che superi il referendum abrogativo proposto dalla Cgil, e ancora senza data.


TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook