La Svizzera gioca la carta dei musei

13/03/2017
17:26
 

Si concentrerà sull’offerta museale delle otto principali città il nuovo piano di promozione turistica della Svizzera.

Pubblicità

I grandi centri continuano a segnare dati di continua crescita e il Paese vuole puntare sui cultural traveller e gli amanti della natura.

La Svizzera ha chiuso il 2016 in leggera flessione con 919.827 pernottamenti, l’1.8% in meno rispetto all’anno precedente. Un dato dovuto “Al cambio di gestione di due importanti hotel in Engadina che ogni anno ospitavano numerosi italiani” fa sapere l’Ente. S.F.  


TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook