Una platea internazionale per TTG Incontri Sia e Sun 2017

21/03/2017
14:38
Leggi anche: sia, TTG Incontri, Sun

Un orientamento sempre più internazionale, sulla scia di un percorso intrapreso ormai da lungo tempo; il focus attento nei confronti degli attori della distribuzione, ai quali verranno forniti sempre più strumenti di lavoro e opportunità di business; uno sguardo attento e aperto nei confronti dell’innovazione e del mondo della tecnologia e dei nuovi player del settore; il punto sul prodotto Italia, quest’anno ancora una volta al centro dell’attenzione del mercato.

È partito il percorso di avvicinamento alla 54esima edizione di TTG Incontri, che si terrà nei padiglioni di Rimini Fiera dal 12 al 14 ottobre 2017, anche quest’anno in concomitanza con Sia Guest, il salone internazionale dedicato al mondo dell’ospitalità, giunto al 66esimo anno di età, e Sun, l’evento che si concentra sugli stabilimenti balneari, i campeggi e in generale sul mondo dell’outdoor. E sarà la prima edizione sotto il segno di Italian Exhibition Group, la società nata dalla fusione tra Rimini Fiera e Fiera di Vicenza, che rende ancora più forti e importanti gli eventi realizzati all’interno della cornice del gruppo.

Leradership confermata
“Ci confermiamo leader nelle manifestazioni b2b dedicate al turismo in Italia - sottolinea Gloria Armiri, group brand manager, division tourism & hospitality di IEG -, ma soprattutto assistiamo a una sempre maggiore richiesta di carattere internazionale. Un trend che trova le sue ragioni nella possibilità, da parte di visitatori ed espositori, di trovare le differenti tipologie di prodotto, sia per quanto riguarda il mercato outgoing, sia per l’incoming, con grandi opportunità per piccoli e medi tour operator e, ovviamente, per le agenzie di viaggi”.

Particolare attenzione, quest’anno, sul layout: “Stiamo lavorando per una fiera che sia più fruibile in tutti i suoi aspetti - aggiunge Armiri -, ma anche esteticamente più attraente e quindi più appetibile da tutti gli attori del comparto”. Mantenuti i punti di forza dell’evento, che hanno portato lo scorso anno a sfiorare la cifra di 70mila visitatori, il dato più alto di sempre: quindi la conferma delle aree convegnistiche e dei seminari, con i principali trend del settore, insieme a TTG Next, l’area dedicata alle startup, con uno spazio ampio riservato a tutte le innovazioni e i player che si affacciano sul turismo.

L'informazione in fiera
Anche sul fronte dell’informazione verranno riproposti i format di successo, come Mezzogiorno di Fuoco, con le interviste del direttore di TTG Remo Vangelista, oltre ai quotidiani in fiera e l’informazione in tempo reale di ttgitalia.com. “Nella Travel Agent Arena, poi - spiega ancora la manager -, metteremo in campo nuovi strumenti per le agenzie, riproponendo i temi della psicologia applicata al turismo o i consigli su come presentare, esteticamente, il proprio punto vendita”.

Infine le sinergie con Sia e Sun: “Esiste un forte link tra le tre manifestazioni, come hanno dimostrato le ultime edizioni - conclude Armiri -, ed è per questo che andremo a riproporre una serie di convegni rivolti al mondo del ricettivo in tutte le sue forme. Organizzeremo inoltre il Work Hotel Day, un matching diretto tra gli espositori del Sia Guest con i responsabili delle strutture alberghiere presenti a TTG Incontri”.

Pubblicità

Il servizio completo a pagina 9 di TTG Magazine numero 10, disponibile anche online sulla Digital Edition

Leggi anche: sia, TTG Incontri, Sun

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook