Quando volare costa meno: i viaggi d’affari visti da Uvet

23/03/2017
12:21
 

Biglietti aerei sempre meno cari. È questo uno dei dati che emerge dalla ricerca realizzata da Uvet sui trend dei viaggi d’affari. Le cifre parlano chiaro: l’ultimo semestre del 2016 ha visto una riduzione dell’8% del costo medio del biglietto aereo. E nei primi mesi dell’anno in corso la tendenza non cambia: la flessione registrata nel periodo gennaio-marzo 2017 è infatti pari a 3 punti percentuali, sopratutto a causa della riduzione del costo delle trasferte nazionali.

Pubblicità

Scendendo nel dettaglio, bisogna segnalare che la spesa per i voli nelle trasferte intercontinentali è invece aumentata di 2 punti percentuali.

Sul fronte delle destinazioni il Nord America si piazza in cima alle preferenze, con oltre un terzo del traffico. La principale destinazione europea è invece Parigi, mentre Milano conquista il primato nazionale.


TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook