Egitto e Tunisia sulla strada della rinascita

26/03/2017
09:39
 

“Avevamo più di un milione di italiani ogni anno, nel 2016 sono stati solo 330mila. Ma siamo fiduciosi”. Parte da queste parole di Emad Fathy Abdalla, la rivincita dell’Egitto turistico. I Paese tenta di ripartire, così come la Tunisia, altra meta da qualche anno in forte difficoltà.

Pubblicità

Il direttore dell’ente del turismo egiziano è instancabile e sta percorrendo la Penisola in lungo e in largo per raccontare e spiegare ai dettaglianti perché possono tranquillamente ricominciare  a vendere il Mar Rosso e l’Egitto classico.

Come lui, anche Souheil Chaabani, direttore dell’ente tunisino, lanciare un messaggio di positività al mercato italiano. “La tendenza è positiva - sottolinea il direttore - e anche quest’anno faremo del nostro meglio per consolidarla”. I primi due mesi del 2017 hanno visto infatti l’aumento del 10 per cento negli arrivi di turisti italiani.

IL SERVIZIO COMPLETO A PAGINA 14 DI TTG MAGAZINE IN DISTRIBUZIONE E SFOGLIABILE ONLINE CON LA DIGITAL EDITION.


TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook