“Agenti in estinzione”
I dettaglianti spagnoli
non ci stanno e la tv
fa marcia indietro

31/03/2017
08:04
 

Un’emittente televisiva spagnola di punta, Antena 3, lancia un servizio all’interno del quale viene pronunciata l’ennesima profezia di sventura: entro poco tempo le agenzie di viaggi non esisteranno più. Ma i dettaglianti fanno quadrato e arriva la marcia indietro: sul medesimo canale compare un altro servizio, che questa volta riporta un incremento del 12 per cento nel fatturato delle agenzie di viaggi spagnole nell’ultimo anno.

Pubblicità

La vicenda viene riportata da nexotour.com e riguarda una vittoria della distribuzione turistica su un’emittente come Antena 3, ovvero la prima rete privata a nascere in Spagna (per comprenderne le dimensioni, basta pensare che è la stessa rete che trasmette la champions league).

La reazione dell'associazione
Questi però non ha fermato la Ceav (Confederazione spagnola delle agenzie di viaggi), che dopo la messa in onda della ‘profezia’ che prevedeva la sparizione dei negozi fisici per la vendita dei viaggi, aveva fatto valere le proprie ragioni. E anche se la rettifica vera e propria non è mai arrivata, il secondo servizio trasmesso dalla tv rappresenta comunque una ‘revisione’ di quanto affermato in precedenza.

La vicenda, comunque, rappresenta un esempio di come il comparto, unito, possa rappresentare una voce da ascoltare all’interno del mondo economico. E che potrebbe servire come esempio anche per l’Italia.


TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook