Hotel, per vendere con i social non c'è solo Facebook

di Claudiana Di Cesare
31/03/2017
17:02
 

Una foto può dire più di mille parole. Valentina Tanzillo, visual storytelling expert, racconta a Be-Wizard 2017 la forza delle immagini nella promozione turistica, fornendo consigli agli albergatori sull'utilizzo di Instagram e Pinterest per aumentare le prenotazioni.

Pubblicità

"Non c'è solo Facebook - esordisce Tanzillo -: se un hotel vuole sfruttare la forza del visual storytelling non può trascurare Instagram e Pinterest". Quest'ultimo, seppur non troppo usato in Italia, funziona molto bene sui bacini stranieri per la pianificazione dei viaggi. Su Pinterest e, a differenza di quando accade su Instagram, gli utenti sono più portati all'acquisto rispetto ad altri social".

Il vantaggio offerto da Pinterest rispetto a Instagram è quello di poter inserire un link, "per cui con un click ad una bella immagine di una camera d'albergo - esemplifica Tanzillo -, mi ritrovo direttamente sul sito". L'importante è evitare l'autoreferenzialità e "costruire valore - sottolinea Tanzillo -, fornendo al nostro target informazioni che siano utili, ad esempio consigli sugli eventi del territorio più romantici per una struttura che accolga tante coppie".


TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook