Andrea Bonomi
e il fascino
della Rossa

di Remo Vangelista
07/04/2017
10:49
 

Andrea Bonomi sale in Ferrari. Si è infatti aperto ieri il parco Ferrari Land in Spagna, nei pressi di Tarragona.

Pubblicità

Il mondo Ferrari diventa l’area di grande richiamo all’interno del PortAventura Park Resort, società dove la Investindustrial di Bonomi riveste il ruolo di azionista di maggioranza.

Con un investimento da 100 milioni di euro (solo per Ferrari Land) PortAventura ha deciso di andare alla conquista dei mercati europei con il chiaro intento di raggiungere i 5 milioni di visitatori annui, contro i 4,1 del 2016.

L'imprenditore milanese si è assicurato una partnership di alto livello con il Cavallino Rampante, confermando così le sue intenzioni di ampliare il raggio d’azione nel mondo del turismo. Con l’apertura dell’area tematica dedicata alla Ferrari il parco PortAventura vuole scalare la classifica europea delle mete europee per divertimento.

Adesso, in una sola grande struttura, mette a disposizione 3 parchi a tema, 5 alberghi, un centro congressi e 3 campi da golf.

Chiara l’intenzione del finanziere italiano con residenza in Svizzera di diventare un grande player del turismo internazionale.

Solo lo scorso anno, dopo aver chiuso l’acquisizione di Valtur, in una rara intervista disse che: "Il nostro obiettivo è creare il leader nel turismo made in Italy nel Mediterraneo. Valtur è destinata a crescere anche con acquisizioni. Vogliamo raddoppiare le dimensioni". In attesa delle prossime mosse in Italia ha firmato un’alleanza con un marchio che vuole dire eccellenza. Si accomoda in Ferrari e corre veloce.

Twitter @removangelista


TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook