L'Emilia Romagna 100esimo socio del Convention Bureau Italia

20/04/2017
08:30

L’Emilia Romagna diventa socio del Convention Bureau Italia. L’Azienda di Promozione Turistica della Regione Emilia Romagna segna il centesimo tassello di crescita del Cbi, confermando una vocazione del territorio per la promozione turistica nel segmento congressuale tra le più attive nel Paese.

Pubblicità

Contestualmente, viene rafforzato anche il legame con i due Convention bureau locali ufficialmente riconosciuti dall’Azienda, ovvero il Bologna Convention Bureau e Convention Bureau della Riviera di Rimini.

“Quello della Regione Emilia Romagna è un riconoscimento istituzionale di grande importanza – dice Carlotta Ferrari, presidente del Cbi -. L’ingresso nel nostro network della quinta regione italiana, con oltre 38 milioni di presenze turistiche nel 2016, ci consente di arrivare a rappresentare oltre 1.400 aziende operanti nel settore su tutto il territorio nazionale”.

"Con questa azione la regione Emilia Romagna conferma l'impegno nel sostenere gli investimenti a favore della Meeting Industry - ha dichiarato Emanuele Burioni, direttore dell’Azienda di Promozione Turistica della Regione Emilia Romagna -, come confermato anche dalla nuova legge sul turismo n° 4/2016 dove il comparto MICE mantiene un ruolo di primo piano nella promozione turistica regionale".


TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook