Fabio Curto, da The Voice of Italy ai viaggi "che accendono la fantasia"

di Claudia Cabrini
28/04/2017
08:33
Leggi anche: #viploungettg

Ha vinto The Voice of Italy e da lì la sua carriera è stata soltanto in ascesa. Fabio Curto, 35mila like su Facebook e altrettanti fan in giro per l'Italia e non solo, è una delle giovani promesse tra i cantautori italiani e da qualche giorno ha fatto ritorno in radio con il suo ultimo pezzo: 'Via da qua'. Canta di voler scappare dalla città e a TTG Italia racconta: "Amo viaggiare senza troppe comodità. Quelle, distruggono la mia fantasia!"

Pubblicità

Nel brano Via da qua canti di volerti rifugiare nella tua terra, e di voler scappare dal caos metropolitano. La cosa vale anche in vacanza?
Direi proprio di sì. Il mio viaggio ideale è fatto di semplicità, e di ritorno alle tradizioni antiche. Diciamo che non vado molto pazzo per i Mc Donald's al fianco dei monumenti storici...

Quindi il tuo prototipo di viaggio ideale sarebbe?
Quello capace di ricondurmi alla scoperta di luoghi intoccati. Anche per questo mi piace viaggiare senza troppe comodità. Quelle disturbano un po' troppo la mia fantasia!

Anche grazie alla tua musica sei riuscito a girare il mondo. Oltre alla tua terra, Acri, hai un altro luogo nel cuore là fuori, da qualche parte?
Sicuramente sì, e in due paesi: la Romania e la Repubblica Ceca, che mi hanno accolto e stupito ogni giorno di più. Ho nel cuore anche alcuni luoghi nel Sud della Francia, mi hanno veramente conquistato.

Ma?
Ma la mia vera 'seconda casa' è sempre in Italia, a Palagano, in provincia di Modena. Lì ho trovato una nuova grande famiglia.

In valigia con te, porti sempre anche la tua musica...
E anche un quaderno nel caso mi venga qualche particolare ispirazione! Questa estate sarò in tour e le valigie le farò spesso.

Leggi anche: #viploungettg

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook