Colosseo, prosegue lo scontro fra Roma e il Mibact: "Darà più risorse per i monumenti"

28/04/2017
10:24
 

Continua ad infuriare la polemica fra il sindaco di Roma, Virginia Raggi, e il Ministero dei Beni Culturali e del Turismo sul tema del Parco Archeologico del Colosseo. Dopo il ricorso al Tar della sindaco della Capitale, il Mibact ha deciso di spiegare per punti quali sono a suo parere i risvolti positivi della creazione del Parco archeologico.

Pubblicità

Innanzi tutto, fa sapere il Ministero attraverso una nota “con il parco del Colosseo ci saranno più risorse per la tutela del patrimonio culturale di Roma e la sua istituzione non determinerà alcuna diminuzione dei finanziamenti”. Il tema è affrontato anche al punto 2, nel quale si sottolinea che “la nuova Soprintendenza speciale di Roma riceverà, in modo diretto e con cadenza quadrimestrale, i fondi dal Parco archeologico del Colosseo”.  

Altro tema sono i tempi di realizzazione del parco: secondo il Mibact la tabella di marcia per la nascita del nuovo organismo, che si occuperà di gestire l’Anfiteatro Flavio, il Foro romano, il Palatino, la Domus Aurea e la Meta Sudans, è perfettamente rispettata.
Inoltre, il Mibact promette con il parco maggiore tutela per il centro storico di Roma e nessun rischio per l’area Unesco.


TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook