La Spagna non perde il ritmo: +9,3% di turisti solo nel primo trimestre 2017

28/04/2017
13:12
 

Continua a crescere la Spagna: nei primi 3 mesi dell’anno, secondo i dati di Frontur, i flussi turistici internazionali verso il Paese sono aumentati del 9,3 per cento rispetto al primo trimestre dell’anno precedente, con 12,9 milioni di turisti che hanno scelto, anche in inverno, di trascorrere qualche giorno di vacanza nella destinazione iberica.

Pubblicità

Il ritmo di crescita del Paese si mantiene molto forte, se si pensa che nel solo mese di marzo l’aumento di turisti segna un +6 per cento, senza poter contare sulla spinta attrattiva dei riti della Settimana Santa, che costituiscono una delle colonne vertebrali del traffico turistico spagnolo nel corso della primavera. Con la Pasqua spostata ad aprile, infatti, il mese di marzo si pensava indebolito, mentre la percentuale di incremento è stata comunque robusta.

Per quanto riguarda i mercati principali, l’Italia si presenta in leggera controtendenza: mentre i flussi da Regno Unito, Germania e Francia continuano ad aumentare a ritmi superiori rispetto al 2016 il traffico tricolore nel trimestre fa segnare un +3,9 per cento, in leggera contrazione rispetto alla performance dei primi 3 mesi del 2016. La spesa turistica cresce però del 13 per cento.  

Le zone più gettonate dai turisti d’inverno in Spagna sono sicuramente le Canarie, che più di 3,6 milioni di arrivi e una crescita del 6,8 per cento anno su anno, seguite dalla Catalogno a +4 per cento e dall’Andalusia a +12,2 per cento.


TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook