Air France: controlli alle frontiere per il G7, recarsi in aeroporto con 3 ore di anticipo

04/05/2017
12:21
 

In vista del ripristino dei controlli alle frontiere dal 10 al 30 maggio, Air France  con una nota “informa tutti i suoi passeggeri in partenza dall`Italia di recarsi in aeroporto con tre ore di anticipo al fine di espletare il controllo dei documenti da parte delle autorità italiane”.

Pubblicità

Il ripristino dei controlli è stato disposto dal Ministero dell’Interno in relazione al G7 che si terrà a Taormina il 26 e il 27 maggio. I controlli riguarderanno le frontiere terrestri, marittime e aeree. L'Enac, nei giorni scorsi, ha anche precisato che le compagnie aeree che opereranno sugli aeroporti nazionali nel periodo in questione “sono invitate a inviare i dati Api (Advance passenger information) relativi ai passeggeri in arrivo/partenza sia da/per rotte extra Schengen sia da/per rotte intra Shengen”.


TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook