Calabria in positivo per la summer, ma "manca la volontà di fare sistema"

15/05/2017
10:43
 

Calabria sotto i riflettori, per quest’estate 2017. “Le previsioni sono positive – dice Vittorio Caminiti, presidente di Federalberghi – anche se, come sempre, come nel nostro Paese, anche nella nostra regione manca la volontà di fare sistema”.  

Pubblicità

La Calabria quest’anno è l’unica regione italiana ad essere inserita nella lista dei luoghi da vistare nel 2017, grazie alla sua enogastronomia e alla sua autenticità, che sfugge alla globalizzazione dell’offerta. “Una assist promozionale che potremmo sfruttare meglio – dice Caminiti – se ci fosse una regia comune per il turismo in regione”.

Secondo il presidente di Federalberghi, il volano della dieta mediterranea e del food è molto forte su alcuni mercati come gli Usa, e potrebbe essere veicolato con un ritorno molto importante per i flussi internazionali. “Non è neppure un problema di infrastrutture – sostiene -: se ci si pensa, le destinazioni top per il turismo in Calabria sono quelle collegate meno bene. Manca un progetto comune fra le istituzioni e il territorio, e questo rischia di vanificare tutti gli sforzi”.


TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook