Estate 2017:
più clienti in viaggio
ma budget in calo

31/05/2017
08:01
 

Più vacanze, ma meno tempo e minor spesa. Sono queste le intenzioni degli italiani per l’estate 2017 secondo il Barometro Vacanze Europ Assistance Ipsos: il 61% dei nostri connazionali vuole godersi le meritate ferie in viaggio quest’anno, rispetto al 52% del 2016, con un incremento di 9 punti percentuali anno su anno.

Pubblicità

Diminuisce, però la durata della vacanza: dalle 2,1 settimane di media del 2016 si passa, infatti, a soggiorni di 1,7 settimane: il 40% si permetterà un viaggio di una settimana, mentre il 13% degli italiani potrà avere solo qualche giorno di break. Con l’abbreviarsi dei giorni di vacanza si riduce anche il budget: il calo è del 15% anno su anno, con una media di 1.737 euro a famiglia, ben più basso degli altri Paesi Europei protagonisti dell’indagine.

Dove vanno gli italiani?
Per quanto riguarda le destinazioni, è l’Italia a fare la parte del leone: i connazionali tendono a scegliere mete interne, con il 56% delle preferenze. Se, però, vanno all’estero, la meta più gettonata è la Spagna, con il 13% di scelte, a cui seguono Francia e Grecia.

Fra le strutture scelte per il soggiorno resistono con un alto margine di preferenza gli hotel, dove va il 45% degli italiani, ad un +1% rispetto all’anno precedente; forte incremento registrano, inoltre, le case vacanza, che con un +7% rispondono alle esigenze del 31% di vacanzieri. Decisa crescita, con un +8%, anche per i bed & breakfast, che convincono il 26% dei nostri connazionali.

Un popolo di recensori
Ancora per quanto riguarda le strutture, gli italiani considerano location e convenienza come i fattori più importanti, rispettivamente con un 55% e un 41% di risposte, ma le recensioni online stanno diventando un fattore essenziale nella scelta dell’alloggio (40%). Si tratta del  valore più alto tra tutti i Paesi coinvolti nella ricerca.
Non per niente, dice ancora il Barometro Ipsos, i vacanzieri italiani sono quelli che con più facilità postano recensioni su internet: il 73% ha scritto una recensione. C. P.


TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook