Rimini a caccia di russi: AIRiminum 2014 firma due accordi con San Pietroburgo

05/06/2017
15:50
Leggi anche: rimini, Russia, AiRiminum

Dureranno cinque anni i due accordi strategici stipulati da AIRiminum 2014, la società di gestione dell’Aeroporto Internazionale di Rimini e San Marino ‘Federico Fellini’, con le autorità governative del turismo russo e l’aeroporto di San Pietroburgo.  

Pubblicità

Le intese sono state sottoscritte nel corso del St. Petersburg International Economic Forum 2017 e la prima è stgata stipulata con il Committee for tourism development of St. Petersburg, con l’obiettivo di incrementare i voli regolari di linea tra San Pietroburgo e Rimini tutto l’anno grazie a tariffe aeroportuali favorevoli e un programma di marketing del Governo di San Pietroburgo.

Il secondo accordo, invece, è stato firmato con il Saint-Petersburg City Tourist Information Bureau e si pone come obiettivo quello di creare e sviluppare insieme in Italia un’agenzia informativa volta a rappresentare le potenzialità turistiche e culturali di San Pietroburgo e promuoverla congiuntamente nei mercati internazionali del turismo.

Il primo punto di rappresentanza sarà aperto entro il 2017 presso l’aeroporto Fellini. “Con queste due importanti firme – dichiara l’amministratore delegato di AIRiminum 2014 Leonardo Corbucci - abbiamo gettato le fondamenta per un grande progetto congiunto sul fronte del turismo tra Italia e Russia. Siamo convinti che il ruolo attuale di un gestore aeroportuale, concessionario pubblico, debba essere quello di sviluppare network di relazioni internazionali da mettere a disposizione del territorio di riferimento e del Paese che rappresenta”.

Leggi anche: rimini, Russia, AiRiminum

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook