Ryanair e le agenzie: "Sempre cauti, ma siamo contenti della scelta fatta"

di Lino Vuotto
06/06/2017
12:02
Leggi anche: Ryanair

“Siamo soddisfatti della nostra scelta, si è rivelata un valore aggiunto al nostro canale tradizionale che è quello della vendita diretta”.

Pubblicità

John Alborante (nella foto), sale & marketing manager di Ryanair in Italia, torna sul tema delle vendite tramite agenzie di viaggi, un ritorno al trade che aveva fatto scalpore e che era stato spiegato dallo stesso manager come logica conseguenza di un mercato radicalmente cambiato oltre che un mutamento dell’atteggiamento della compagnia aerea.

“Il nostro atteggiamento è sempre molto cauto – prosegue Alborante – ma posso dire che ora c’è un vero rispetto reciproco che sta generando una risposta positiva. Non mancano i punti di distanza e di disaccordo, ma vedo che è una cosa normale per tutte le compagnie aeree”. Nessuna dato per quantificare l’incidenza delle vendite in adv, ma Alborante sottolinea come l’Italia sia in testa nelle vendite per quanto riguarda i gruppi “e questi arrivano tutti dal trade”.

Barra a dritta anche sui gds e sui tour operator, “con i quali sta aumentando la collaborazione – conclude -. Anche perché stiamo aumentando l’offerta anche nel periodo invernale e aumentiamo la possibilità di volare e viaggiare tutto l’anno. E questo prima non c’era”.

Leggi anche: Ryanair

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook