Giulini, Musement: "Siamo molto vicini alla profittabilità"

07/12/2017
12:59
Leggi anche: Musement

"Abbiamo raccolto 15 milioni di euro di investimenti e ora siamo vicinissimi alla profittabilità. Cresciamo molto e ogni anno moltiplichiamo clienti,  fatturato e tasso di conversione". Paolo Giulini, co-fondatore di Musement, ha riassunto così, intervenendo alla presentazione del terzo Rapporto 'L'arte di produrre Arte' dell'Associazione Civita, il percorso della startup per la prenotazione di tour ed esperienze di viaggi partita da Milano quattro anni fa.

Pubblicità

"Siamo nati con l'idea di diventare globali" ha messo subito in chiaro Giulini, che poi ha aggiunto: "Ci rivolgiamo a tutto il mondo ma abbiamo l'obiettivo di competere in maniera seria in Europa".

E sul confronto naturale con Venere.com, scommessa tutta italiana poi comprata da un gigante come Expedia, Giulini ha precisato: "Al momento non pensiamo molto all'exit, siamo concentrati nel diventare il numero uno per chi si muove in Francia, Italia e Spagna e nel rendere il processo di acquisto più semplice e coerente possibile". A. D. A.

Leggi anche: Musement

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook