Generator: il 'solo travelling' è cresciuto del 17% in tre anni

19/09/2018
13:23
 

Il solo travel, ossia i viaggi in solitaria, hanno subito un’impennata negli ultimi tre anni, con un consistente +17% dal 2015 a oggi. Lo racconta Generator, il brand di ostelli di design che ha condotto una ricerca per sondare il nuovo fenomeno.

Pubblicità

Fra tutti i Paesi europei, è l’Italia la prima in graduatoria fra le destinazioni scelte per i solo travel: Venezia, infatti, risulta al primo posto come mete preferita in Europa, seguita da Stoccolma (62%) e Parigi (61%). Il 58%, invece, sceglie Londra, che registra un +8% in tre anni.
L’aspetto sociale dell’incontrare persone nuove in luoghi nuovi (38%) e l’immersione nella cultura e nella storia delle città europee (30%) sono i due fattori principali che determinano la vacanza perfetta dei viaggiatori in solitaria.

Le città sicure (30%) sono uno dei principali fattori che guidano il trend dei solo travelling. L’evasione (18%) è un’altra delle ragioni per l’aumento dei numeri dei viaggiatori solitari, insieme al non voler aspettare che il gruppo di amici confermi i propri piani vacanza determinando ritardi e influenzando il viaggio (16%). La spinta degli influencer a questo tipo di viaggio è il terzo motivo che rende il solo travelling attraente e abbordabile (13%).


TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook