Le migliori aziende
dove lavorare:
il turismo scala
la classifica mondiale

25/10/2018
08:04
 

Addio ai giganti del web, benvenuto turismo. La classifica 2018 a livello mondiale di Great Place to Work, che ogni anno stila il ranking dei posti di lavoro più ambiti, conferma l'avanzata delle aziende del settore dei viaggi. Se in passato nomi come Google avevano dominato la classifica (nel 2016 aveva conquistato il primo posto), ora a guadagnare terreno sono altri settori.

Pubblicità

Al secondo posto, infatti, compare Hilton (premiata anche in Italia, dove ha conquistato il secondo posto a livello nazionale). Per arrivare al secondo nome bisogna scorrere un po’ di più la classifica e giungere al numero 14, dove compare Hyatt Hotels Corporation. Sempre per restare nelle zone limitrofe del turismo, l’altro nome da segnalare è quello di American Express, che conquista il 17esimo posto.

Importante sottolineare che tutte e tre le aziende hano migliorato la loro posizione rispetto al 2017 (Hilton era al nono posto, Hyatt al 16esimo e American Express al 18esimo).

La top 25 di Great Place to Work
A vincere la scalata dei migliori posti dove lavorare nel 2018 è comunque un’azienda del settore tecnologico: si tratta infatti di Salesforce (che nel 2017 si era fermata al 17esimo posto). Diversi, comunque, i nomi del settore information technology.

Per quanto riguarda la distribuzione geografica, "Purtroppo, anche quest'anno, non troviamo nessuna azienda italiana in classifica - commenta Alessandro Zollo, ceo di Great Place to Work -. In realtà, l’Europa è presente solo attraverso Germania, Regno Unito e Svizzera. Di contro, le sedi italiane delle multinazionali che contribuiscono al riconoscimento globale aumentano a 12, testimoniando come sia possibile anche da noi gestire le aziende in modo innovativo e umano (nel 2017 e nel 2016 erano 10)".

La classifica completa può essere vista a questo link.


TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook