Schiavon,
Costa Crociere:
“L’Italia può superare
il milione di pax”

di Gaia Guarino
17/05/2019
08:03
Leggi anche: Costa Crociere

ll business del mare non conosce crisi. E anche il mercato italiano ha buone potenzialità di crescita. In occasione della 26° edizione di Protagonisti del Mare, Carlo Schiavon (nella foto), country manager Italia di Costa Crociere, traccia una panoramica del settore dei viaggi via nave.

Pubblicità

Un mercato in crescita a livello globale, con un trend positivo che ha portato a 28,5 milioni i passeggeri nel 2018 (+6,7% rispetto al 2017) e che guarda ai 30 milioni per il 2019.

"Parliamo di un comparto che negli ultimi 10 anni è cresciuto in media del 5,4% l'anno - spiega il manager -. Una percentuale significativa che si traduce anche in 110 nuove navi arrivate nell'ultimo decennio a livello mondiale, un'offerta che il mercato ha dimostrato di assorbire"

Il panorama delle destinazioni
Gli Stati Uniti rimangono saldamente in testa per numero di passeggeri (11,9 milioni), seguiti dalla Cina (2,4 milioni) e dalla Gemrania (2,23 milioni). "L'Italia si posiziona settima con 830mila passeggeri, terza in Europa dietro tedeschi e inglesi".

Interessanti anche i dati riguardanti il Vecchio Continente: qui il mercato crocieristico ha raggiunto i 7,2 milioni di passeggeri nel 2018 (+2,2% rispetto al 2017) e punta ai 7,5 milioni nel 2019.

"Il tasso di crescita annuo nell'ultima decade - evidenzia Schiavon - è stato inferiore rispetto a quello mondiale, attestandosi poco sotto il 3%. Per l'Italia ci sono ottimi margini di crescita, inclusa la possibilità di raggiungere e superare il milione di passeggeri".

La clientela italiana
Nel 2018 i passeggeri della Penisola sono cresciuti dell'8% con un'età media di 43 anni, dato che mostra come il prodotto crociera sia ormai trasversale su più target.

"Come Costa non smettiamo di guardare al futuro perché in un contesto simile è indispensabile avere una strategia ben definita", conclude Schiavon.

Il manager aggiunge: "Il nostro piano industriale prevede l'inaugurazione di Costa Smeralda a novembre per poi continuare nel 2020 con Costa Firenze, la gemella di Costa Venezia, e nel 2021 con Costa Smeralda bis. Un salto d'offerta che si attesta al 38%, un incremento di capacità che garantisce circa 60mila posti letto al giorno".

Leggi anche: Costa Crociere

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook