Le adv che non piacciono a Wizz Air

23/06/2021
12:15
 

Senza alcun pentimento. "Perché i nostri clienti dovrebbero avere bisogno di andare in agenzia a comprare il loro biglietto se possono farlo comodamente online con i prezzi più bassi?”.

Pubblicità

Jozsef Varadi, ceo di Wizz Air, non si trincera dietro risposte di circostanza e spiega chiaramente che non crede nella collaborazione con la distribuzione organizzata. Un pugno in un occhio nella stagione della possibile ripartenza spiegando che: "Le agenzie di viaggi avranno un futuro difficile e faranno fatica a sopravvivere”.

Una politica chiara di questa low cost che sta cercando di entrare in Italia in maniera massiccia per arrivare a 100 milioni passeggeri nei prossimi 5 anni. Un traguardo molto ambizioso. Però alla fine busserà anche dalle parti delle agenzie. Perché per arrivare a 100 milioni c’è bisogno di tutti i canali di vendita.


TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook