Bilancia del turismo:
il travel prova a rialzarsi

12/08/2021
08:35
 

Una crescita sicuramente prevedibile, ma la cui entità fa ben sperare per la ripresa del turismo in Italia. Il report di Bankitalia sulla bilancia turistica nel trimestre marzo-maggio fa segnare un netto miglioramento rispetto ai dati dell’anno precedente. Va sottolineato che il confronto con lo stesso trimestre del 2020, quando erano scattate le limitazioni ai movimenti, faceva prevedere in ogni caso una ripresa. Ma, come accennato, i numeri segnano un miglioramento inequivocabile. Che testimonia come le restrizioni dello scorso anno non abbiano intaccato la voglia dei viaggiatori di visitare l’Italia.

Pubblicità

Le cifre del report
Rispetto a un anno prima, la spesa dei viaggiatori stranieri in Italia è infatti aumentata del 62,4%, passando da 477 a 775 milioni. Quelle dei viaggiatori italiani all’estero invece sono cresciuti dell’85,9%, salendo da 398 a 741 milioni. Va comunque evidenziato che entrambi i dati si mantengono molto al di sotto dei livelli del 2019.

Un conto salato per il turismo
Le cifre della Banca d’Italia evidenziano come il turismo sia uno dei settori che ha pagato più caro il prezzo della pandemia. Nel 2020 la spesa degli stranieri in Italia si è ridotta di tre quinti rispetto al 2019; un dato simile a quello relativo alla spesa degli italiani all’estero. Una frenata che ha interrotto una crescita che procedeva ininterrotta dallo scorso decennio.


TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook