Speranza: “La quarantena resterà anche per i vaccinati”

28/03/2022
09:49
 

L’allentamento delle misure anti-Covid previsto dal 1 aprile non riguarda le quarantene. A specificarlo il ministro della Salute Roberto Speranza (nella foto), che chiarisce come gli obblighi per chi contrae la malattia siano quelli previsti dalla circolare firmata dal suo dirigente, Giovanni Rezza, il 4 febbraio: attendere 7 giorni per uscire dall’isolamento qualora si sia vaccinati e 10 giorni se non lo si è o se l’ultima dose del vaccino risale a oltre 4 mesi.

Pubblicità

Con la fine dello stato di emergenza, però, decadono le norme riguardanti il Green pass che, specifica Il Corriere della Sera, non dovrà più essere mostrato per poter entrare nei negozi, negli uffici pubblici o in banca, per viaggiare in metro, bus, treno, aereo o nave. Tornano a capienza piena gli stadi, anche se l’accesso sarà riservato a chi ha il Green pass base. Stessa regola per ristoranti e bar al chiuso. Decade l’obbligo, per gli ultracinquantenni, di esibire il Super Green pass per accedere ai luoghi di lavoro.

A scuola i professori non vaccinati potranno ricominciare a lavorare, ma senza entrare in classe, e si cancellerà la Dad per tutti, anche in caso di quattro o più positivi in classe. Le lezioni saranno, dunque, in presenza ma indossando la mascherina Ffp2.


TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook