Fruit Viaggi scende in pista, prende il via la formula Free

29/04/2019
17:00
Una linea di prodotto indirizzata ai giovani, con servizi à la carte
 

Una percentuale di repeater che oscilla tra il 25 e il 30 per cento grazie a un prodotto balneare brandizzato: Fruit Viaggi sottolinea l’importanza di un’offerta a marchio proprio, sulla quale ha focalizzato la proposta per l’estate. “Possiamo contare su 5 Fruit Village in Italia e 3 all’estero, a Sharm El Skeikh, Marsa Alam e Hammamet, che si stanno muovendo molto bene -  spiega il direttore generale, Cristian Gabriele -. Quest’anno Egitto e Tunisia stanno tirando la volata e abbiamo in programma il raddoppio dei posti aerei dalla maggior parte degli aeroporti italiani su Sharm el Sheikh. Dal canto suo, l’Italia mantiene le posizioni, con un prodotto indirizzato soprattutto  alle famiglie e l’appeal garantito dalla formula bambini gratis. A trainare i numeri dell’estate italiana il Salento e il Cilento campano,  mentre stenta un po’ la Calabria per eccesso di offerta.  Fra le novità di prodotto il lancio dei nostri Fruit Free in Croazia, Turchia e Grecia.  Si tratta di una linea per i giovani, più flessibile, che consente di aggiungere in loco una serie di servizi come escursioni e attività”.
Alla luce dell’andamento attuale, il direttore generale indica in 18 milioni di euro l’obiettivo di fatturato previsto per il 2019, a fronte di un 2018 chiusosi a circa 12 milioni di euro.


TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook