Fruit Viaggi ottimista, Gabriele: "Campania e Puglia in vetta"

24/05/2021
17:47
Grazie a prezzi più accattivanti il t.o. è riuscito ad accompagnare la crescita della domanda
 

Giorno dopo giorno, passo dopo passo, in casa Fruit Viaggi si comincia a riprendere quota e a guardare con ottimismo alla stagione estiva ormai alle porte.
“Registriamo una crescita costante nell’attenzione alle nostre proposte - spiega Cristian Gabriele, direttore generale del tour operator -. Abbiamo rivisto l’offerta, rimodulando il pricing per un periodo di tempo definito e il mercato ha apprezzato molto questa campagna. Grazie a prezzi più accattivanti siamo infatti riusciti ad accompagnare la crescita della domanda”.

Da sempre infatti Fruit propone prezzi dinamici. La velocità e la flessibilità sono secondo il tour operator pilastri su cui è impostata tutta l’ attività commerciale e quindi, di conseguenza, tutta l’azienda.

Mete di punta
Fra le destinazioni chiave per la ripresa, in questa fase Cristian Gabriele cita “senza dubbio la Campania con la costa del Cilento, oltre alla Puglia salentina e al Sud Italia in genere. Bene il Mar Rosso, con Sharm el Sheikh” che sta mordendo il freno e “continua a essere una meta ambita e richiesta dal mercato”. E che si spera possa tornare in vetta alle preferenze dei viaggiatori, non appena le regole sugli spostamenti verso i Paesi extra Unione europea verranno modificate.

Sì al Bonus Vacanze
Sul prossimo futuro Cristian Gabriele esprime un moderato ottimismo: “Si auspica che al momento delle riaperture dei villaggi, previste all’inizio del mese di giugno, le regioni italiane siano tutte gialle in modo da facilitare e rendere più semplici gli spostamenti interni. Un ruolo importante è anche quello giocato dal Bonus Vacanze, per il quale attendiamo fiduciosi le linee guida per l’attuazione anche tramite il canale delle agenzie di viaggi. La distribuzione ha infatti un ruolo fondamentale per la ripresa del turismo e deve poter competere ad armi pari con i restanti canali del comparto”.

I protocolli
Sul fronte dei protocolli da seguire durante la permanenza in villaggio, “sostanzialmente sono applicate le stesse regole e gli stessi protocolli dello scorso anno”, che avevano funzionato molto bene consentendo di mettere a segno una stagione estiva serena.  
Oltre a quanto stabilito dai diversi decreti e ordinamenti in vigore, “l’attenzione nei Fruit Village resta massima. Monitoriamo con grande attenzione dalla condotta del personale di animazione ai regolamenti dei vari reparti, al fine di garantire maggiore sicurezza agli ospiti e al personale stesso”.


TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook